Archivi categoria: La guerra e la linea d’ombra

Kuma War, Gheddafi, e le guerre degli altri

Un anno esatto dalla morte di Gheddafi. Poche ore dalla morte di suoi figlio Khamis. Per Kuma War, il portale di videogiochi (anzi, il portale di “ricostruzioni giocabili di combattimenti”), non è passato nemmeno un giorno. Il faccione del colonnello, … Continua a leggere

Pubblicato in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, Giochi che anche è meglio no, La guerra e la linea d'ombra | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

La guerra contro l’Armenia diventa un videogioco

Non solo a stelle e strisce e nemmeno illuminati. I videogiochi di guerra sono uno strumento di propaganda ottimale per tutti, dalla Russia di Putin all’Iran delle milizie Basiji . Ora ci si mette anche l’Azerbaigian. Stavolta non è lo … Continua a leggere

Pubblicato in La guerra e la linea d'ombra | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Come ti punisco l’Iran (bloccando World of Warcraft)

Come castigo, a letto senza Word of Warcraft. Una minaccia che potrebbe provenire da una qualunque mamma esasperata. Invece arriva dagli Stati Uniti, che hanno deciso di punire così i giocatori dell’Iran. La Blizzard ha spiegato di aver dovuto chiudere … Continua a leggere

Pubblicato in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, Buttiamola in politica, La guerra e la linea d'ombra | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Catturati da solo il tuo Bin Laden, quando e come vuoi

Sembra il famoso filmato mancante sull’uccisione di Bin Laden. Non lo è ma per poco: i “falsari” hanno riprodotto armi e abiti fin nei dettagli e l’ambientazione è più che verosimile. Osama lo si vede in faccia, con il fucile … Continua a leggere

Pubblicato in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, Buttiamola in politica, Giochi che anche è meglio no, La guerra e la linea d'ombra | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Sparare agli zombie, al poligono virtuale di Milano

Terroristi e criminali per le forze dell’ordine, zombie mangiatori di cervelli se sei un civile in visita. La divisione tra gli scenari destinati ai professionisti e agli amatori è netta e, per Davide Padovan – uno dei responsabili della struttura … Continua a leggere

Pubblicato in La guerra e la linea d'ombra | Lascia un commento

Nintendo (e non solo), tungsteno e sangue

Il titolo della pagina di Facebook, che è stata aperta il 1° marzo dall’associazione “Enough Project”, è tutto un programma: “Non comprerò la 3DS finché Nintendo non prenderà posizione contro le guerre dei minerali”. Insomma, un boicottaggio contro l’ultima console … Continua a leggere

Pubblicato in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, La guerra e la linea d'ombra | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Attentato all’aeroporto di Mosca. Come in Call of Duty

Più vero del vero. Purtroppo. Nel 2009, Call of Duty Modern Warfare 2 fu travolto dalle polemiche perché in una delle missioni prevedeva un attacco terroristico in un aeroporto russo. E il giocatore si trovava nei panni di un infiltrato, … Continua a leggere

Pubblicato in La guerra e la linea d'ombra, Ultime news dallo schermo | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento