Attentato all’aeroporto di Mosca. Come in Call of Duty

Più vero del vero. Purtroppo.

Nel 2009, Call of Duty Modern Warfare 2 fu travolto dalle polemiche perché in una delle missioni prevedeva un attacco terroristico in un aeroporto russo. E il giocatore si trovava nei panni di un infiltrato, avendo anche la possibilità di uccidere dei civili.

La copertina di Modern Warfare 2

Poco più di un anno dopo, la finzione è diventata cronaca, come scrive oggi Ivano Pasqualino sul suo blog “La finestra sul fronte“.

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in La guerra e la linea d'ombra, Ultime news dallo schermo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...