“Rescue”: “rimbalzando” i clandestini spagnoli

Vi ricordate il gioco “Rimbalza il clandestino” di leghista memoria, simpatica applicazione su Facebook in cui si dovevano affondare i gommoni degli immigrati prima che raggiungessero le coste italiane?

Si sa, di menti geniali è pieno il globo. Così anche il Partito Popolare di Catalogna aveva pensato di fare la sua porca figura rilasciando “Rescue”, un videogioco il cui obiettivo era quello di sparare ai migranti (paracadutati sul suolo spagnolo da un elicottero in stile spie del Kgb) e ad alcuni asini che dovevano simboleggiare i separatisti catalani.

“Aveva pensato” ed “era” perché la reazione degli utenti e degli avversari politici è stata così massiccia da costringerli a ritirare il tutto poche ore dopo. Quando hanno capito in che pasticcio si erano andati a ficcare, i Popolari hanno tentato di scaricare la responsabilità sulla azienda sviluppatrice, che non avrebbe seguito le loro indicazioni e avrebbe sbagliato ad etichettare gli obiettivi.

Una delle rare immagini di "Rescue"

“Il target doveva essere la ‘mafia illegale’ e non ‘gli immigrati illegali’” ha spiegato alla radio il portavoce del PP Esteban Gonzalez Pons. Peccato che il suo discorso non sia stato pienamente compreso dagli ascoltatori a causa di un bizzarro rumore di fondo come unghie sugli specchi che ha disturbato il collegamento.

Quindi, via il gioco tante scuse. In attesa delle elezioni catalane del 28 novembre.

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in Buttiamola in politica, Donne-neri-gay-immigrati-alieni: insomma quelli lì, Giochi che anche è meglio no, Ultime news dallo schermo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...