“Left Behind: piccoli fanatici religiosi crescono

La casa di produzione cristiana LB Games ha annunciato che le vendite dei suoi videogiochi “hanno superato qualsiasi aspettativa”, e che grazie ai guadagni di quest’anno è pronta ad espandersi al di fuori degli Stati Uniti. Bene per l’occupazione, forse. Male per tutto il resto.

La LB ha già lanciato sette titoli e programma di rilasciarne altri quattro entro Natale. Punta di diamante del catalogo della LB è la saga di Left Behind,  è ispirata a un’omonima collana di libri di grande successo negli Usa. La trama: Senza nessun preavviso, milioni di persone, tutti cristiani evangelici osservanti, scompaiono dalla faccia del pianeta. E’ la Rapture, il “rapimento”: sta arrivando il Giorno del Giudizio e Dio si è portato tutti i Giusti in anticipo in paradiso, lasciando agli altri  l’ultima occasione di pentirsi.

Alcuni dei sopravvissuti decidono così di creare le Forze della Tribolazione, una formazione paramilitare che vaga per le strade di New York a convertire il prossimo. Chi si convince entra nella squadra. I peccatori senza speranza – specie se metallari – devono essere eliminati, salvo poi correre nella chiesa più vicina a pregare per recuperare “punti anima”. In pratica si tratta di una vera e propria guerra di religione tra le strade di Manhattan. Solo che si gioca dalla parte degli estremisti mentre i cattivoni sono i caschi blu dell’ONU, che cercano disperatamente di proteggere la vita degli atei.

Satira feroce e geniale? No. Questi ci credono sul serio, come si può vedere dal trailer. Il gioco è andato a ruba tra le mamme osservanti, spesso convinte in buona fede di poter acquistare finalmente un prodotto adatto ai lori figli. Che così potranno in tutta tranquillità andare in giro a tirar mazzate a ebrei e musulmani. Sentendosi anche dalla parte dei buoni.

Annunci

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in Giochi che anche è meglio no, I segni della fine del mondo, La guerra e la linea d'ombra e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Left Behind: piccoli fanatici religiosi crescono

  1. Pingback: Vatican Wars: giocare con i santi. Su Facebook, ovviamente. | Joystick Ribelli

  2. Pingback: Vatican Wars: giocare con i santi. Su Facebook, ovviamente. - Articolo | Parliamo di Videogiochi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...