Di videogiochi, tacchini e doppiette

“Se i nostri giovani passassero più tempo all’aperto, lontano dei videogiochi violenti e dalla tv, in giro ci sarebbero meno delinquenti e i reati sarebbero in calo”. Un’opinione a grandi linee condivisibile, quella espressa Bob Moon, giundice della contea di Hamilton, nel Tennesse. Si sa, ai ragazzi fa bene sfogare le energie in eccesso negli sport. E se l’attività fisica è a contatto con la natura, è ancora meglio.

Un tacchino del Tennesse, pronto a vendere cara la pelle

Peccato che alla fine della sua arringa contro la violenza di videogiochi e programmi televisivi Moon consigliasse come antidoto una bella battuta di caccia. L’uomo stava infatti presentando il nuovo regolamento per la stagione venatoria, che in Tennesse ha il via in questi giorni. Il giudice stesso è noto per la sua eccentraca abitudine abitudine di girare per i boschi armato di arco e frecce alla ricerca di qualche tacchino da abbattere.

Meno violenza, giuovani. E ricordatevi la doppietta. O almeno una fionda.

Advertisements

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in Buttiamola in politica, I segni della fine del mondo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...