Le urla strazianti del tofu

Sparare ai cervi di tofu e alle anatre di seitan. Questo l’obiettivo principale di Tofu Hunter, nelle intenzioni dei creatori una benevola presa in giro dei vegani.

“Questo gioco comprende rappresentazioni grafiche di violenza contro il tofu. Usiamo questa violenza non per scioccarvi, ma per farvi meglio comprendere le sofferenze che il tofu deve sopportare tutti i giorni nel barbaro nome del veganismo” si avverte all’inizio.

La schermata iniziale di Tofu Hunter

La Adult Swim Games invita i giocatori a risparmiare i cuccioli e a mirare ai puti vitali per non far soffrire le prede.

Un blogger della PETA, divertito, ha recensito il gioco sul suo sito. Sollevando involontariamente un polverone. Molti tra gli attivisti si sono detti indignati. Non per la presa in giro. Incredibilmente, l’accusa è quella di eccesso di realismo. Secondo loro “il gioco “mette a disagio”.

“… onestamente è così vicino a una caccia vera che mi ha fatto venire il mal di stomaco.” Scrive un utente di nome Brad.

I punti vitali di un tofu adulto

Sarebbe da precisare, per la tranquillità di Brad, che i blocchi di tofu non hanno un sistema nervoso. Quindi non soffrono quando vengono colpiti. Inoltre, in questo caso, sono fatti di pixel. “Sono vegana, ma sparare a blocchetti di tofu non credo sia qualcosa che mi farà perdere il sonno” gli risponde una tal Sara.

Resta da chiarire cosa ci facciano le due signorine in bikini all’inizio del gioco.

Advertisements

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in I segni della fine del mondo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...