Pinochet, quel tenero vecchietto

“Occorre mettere in discussione la presunta innocenza dell’intrattenimento. I videogiochi sono vettori di ideologie, espressioni di modelli culturali ben precisi”.

Parola di Molleindustria, collettivo italiano dedito alla creazione di “political games” in Flash.

Una schermata di Memory Reloaded

Tra le sue creature più riuscite, Memory Reloaded, giochino in flash sul revisionismo. Al giocatore il difficile compito di salvare la memoria storia prima che vengano “cambiate le carte in tavola”.  Se non sarete abbastanza veloci, potrete così trovarvi davanti a campi di sterminio trasformati in campi di girasole o a una riabilitazione della Prima Repubblica.

Annunci

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, Buttiamola in politica, Gioco quindi penso e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...