Second Life, Jean-Marie e i maiali esplosivi

Jean- Marie Le Pen fu il primo. Il Fronte Nazionale, per nulla progressista, sbarcò in Second Life ben prima del Partito Socialista Francese.In Italia, il pioniere è stato Antonio Di Pietro. Aveva acquistato un’isola e aveva iniziato a tenere conferenze on-line. Oggi, sul sito dell’Italia dei Valori, non c’è però traccia di collegamenti a Neverland, la sede virtuale del partito. Nessuno, a quanto sembra, ha organizzato un Second B-Day.

Del resto, decidere di iniziare a fare politica in un universo virtuale ha parecchie controindicazioni. Il quartier generale del Partito Democratico americano è stato cosparso di manifesti pro Bush, poster marxisti, bandiere sovietiche e scritte oscenite di vario genere. I colpevoli, un gruppo di avatar buontemponi, che hanno ammesso di colpire “to the lulz”, ovvero per farsi quattro risate.

Un maiale in volo - Second life

Il Fronte Nazionale è stato invece oggetto di una vera e propria guerriglia organizzata. La manifestazione per chiederne l’espulsione da Second Life in quanto movimento “dedito all’odio razziale” è degenerata, con lanci di uova marce e maiali esplosivi contro la sede, poi data alle fiamme.

I vandali non hanno dovuto rispondere della devastazione: beni virtuali e avatar tutelati in alcun modo dalla legge. Almeno per il momento.

Informazioni su rossarossana

Milano, 1988. Ho cinque anni. Quando me lo chiedono, rispondo che da grande farò la giornalista. Il piano B è quello di riportare in vita i dinosauri. Nei circa vent’anni successivi colleziono una laurea in Editoria e Comunicazione Multimediale, una lunga militanza in Amnesty International e un master in giornalismo alla IFG/Walter Tobagi. Ora spero di poter coronare il mio sogno di sempre. Ai dinosauri penserò la prossima volta.
Questa voce è stata pubblicata in Anche i Joystick nel loro piccolo s'incazzano, Buttiamola in politica, I segni della fine del mondo e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...